Saldatura dell’acciaio

Stai avendo difficoltà di saldatura? Potrebbe essere dovuta al magnetismo residuo: quando è elevato rende difficoltosa la saldatura dell’acciaio ad arco.

Scopri come funziona questo fenomeno e la nostra soluzione per te: il nostro smagnetizzatore ad alte prestazioni!

La soluzione? La smagnetizzazione a bassa frequenza

Utilizzando il nostro smagnetizzatore ad alte prestazioni i processi di saldatura dell’acciaio saranno migliori e più veloci. Il macchinario, infatti, riduce drasticamente il livello di magnetismo residuo presente in tubi e barre (anche di grandi dimensioni), agendo nel cuore del pezzo e rendendolo idoneo per la saldatura. 

Lo smagnetizzatore ti consente di operare su fasci di barre e di tubi: ottimizzerai il tuo tempo e risparmierai denaro! Inoltre, grazie all’intuitiva interfaccia touchscreen potrai gestire con facilità tutte le operazioni.

Rimozione magnetizzazione indotta quadro tunnel quadro

Difficoltà nel saldare l’acciaio: la deviazione dell’arco di saldatura

L’elevata magnetizzazione residua rende difficile eseguire l’operazione: si verifica infatti una deviazione dell’arco di saldatura (fenomeno conosciuto anche come arc blow).
Cosa significa? In caso di forte magnetismo residuo nella zona di saldatura, quando gli elettroni formanti l’arco di saldatura attraversano il campo, vengono deviati e si comportano in modo irregolare. Di conseguenza risulta difficile o impossibile procedere con l’esecuzione di una saldatura corretta.

L’impatto sui processi di saldatura acciaio

La magnetizzazione residua è un problema in vari tipi di saldatura: ecco come complica la lavorazione nella saldatura TIG, manuale e ad arco sommerso.

Saldatura acciaio TIG

La saldatura TIG è molto sensibile: con un valore tra 10 e 20 Gauss l’arco diventa instabile. Più sale il livello del magnetismo residuo, più le difficoltà aumentano: tra 20 e 40 Gauss si verifica una deviazione dell’arco, e la situazione peggiora notevolmente sopra i 40 Gauss.

Saldatura manuale

La saldatura manuale viene influenzata dal magnetismo residuo soprattutto a partire da 20 – 40 Gauss: con questi valori l’arco diventa instabile. La lavorazione diventa ancor più difficile quando i Gauss salgono sopra i 40, poiché avviene una deviazione dell’arco.

Saldatura ad arco sommerso

Nonostante sia meno condizionata delle altre tipologie, anche la saldatura ad arco sommerso viene influenzata dal magnetismo residuo, soprattutto quando quest’ultimo supera i 40 Gauss.

Supera le difficoltà
nella saldatura
dell'acciaio ad arco!

Smagnetizzando i tuoi pezzi renderai agevole il tuo processo di saldatura: contattaci ora per una consulenza.